Oria Trifoglio

La nostra candida Sindaco

Le Origini

Il mio bisnonno paterno, che guarda caso si chiamava Borgoglio, fu sindaco di Mandrogne (allora Comune). Chissà, forse proviene da lì il mio desiderio di candidarmi a Sindaco ad Alessandria.
Sono originaria della Fraschetta, non solo per parte di padre, ma anche materna: mia madre è nata a Spinetta Marengo.

Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza ad Alessandria, dove sono nata e dove ho frequentato le scuole dell´obbligo. Nel 1969 ho conseguito la Maturità Classica presso il liceo-ginnasio Giovanni Plana e di ciò sono orgogliosa.
Mi sono allontanata temporaneamente dal 1969 al 1978 per frequentare l´università di Pavia, dove nel 1975 mi sono laureata in Medicina.

“Sono tornata ad Alessandria nel corso della Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, vincitrice di un posto da Assistente presso l´Ospedale Civile, come si chiamava allora”.

Nel frattempo,nello stesso anno convolavo a nozze con un compagno di studi pavese, che è rimasto al mio fianco negli scorsi trentanove anni. Insieme ci siamo specializzati nel 1979 in Ostetricia e Ginecologia.

La Famiglia

Nello stesso anno è nata la mia prima figlia Costanza, che dopo avere finito un corso di studi in Lettere e Filosofia alla Scuola Normale di Pisa, si è trasferita in Germania, ha studiato Medicina e attualmente lavora come chirurgo presso l´università di Colonia.

“Ho svolto per trentanove anni la mia attività professionale sempre ad Alessandria e, cresciuti i ragazzi, ho dedicato parte del mio tempo anche ad altri interessi.”.

Il mio secondo figlio, Edoardo, è nato nel 1984,è ingegnere aerospaziale,si è sposato con Chiara, cardiologa,e due anni fa mi hanno regalato la mia prima nipotina, Beatrice.

L’Impegno

Dal 2004 sono volontaria in Madagascar, dove, con una ONLUS fondata da alessandrini, “il sogno di Ludwika”, svolgiamo attività chirurgica e di formazione del personale locale. Nel 2004 è nata ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale), di cui sono stata presidente fondatrice.Consigliera fondatrice dell’AIDM (Associazione Italiana Donne Medico) sezione di Alessandria e past-president dello ZONTA International Club.

“Oggi sono responsabile della struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia dell´Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria”.

Nel reparto che dirigo, abbiamo circa 1300 nascite l’anno, più di 300 interruzioni di gravidanze, sia farmacologiche sia chirurgiche, e circa 500 interventi di chirurgia maggiore. Inoltre sono vicepresidente dell´Ordine dei Medici della Provincia di Alessandria e segretario provinciale della AOGOI (Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani).
Pur non essendo mai stata iscritta ad un Partito, la Politica mi ha sempre interessato, tanto da partecipare ad assemblea costituente e primarie per il parlamento del Partito Democratico. Sono stata Vicesindaco del Comune di Alessandria nella Giunta Rossa per diciotto mesi, eletta in una lista civica, posizione dalla quale mi sono dimessa appena notificata la presunta incompatibilità con la mia funzione apicale in Ospedale, incompatibilità successivamente rivelata insussistente.

 

Diamo risposte alle vere esigenze e bisogni della città attraverso la partecipazione  per riscoprire l'orgoglio di essere alessandrini!

Copyright © 2017 Quarto Polo

Follow